Monte delle FIGNE  (1172 m.)

Val Lemme
ALESSANDRIA

I laghi del Gorzente dalla cima del Monte delle Figne
Sullo sfondo, in lontananza, si intravede
la linea dell'orizzonte del mare

Da inserire 


Mappa dell' Itinerario



DISLIVELLO:
dal valico degli Eremiti (550 mt) alla vetta circa 620 mt.

ESPOSIZIONE:
inizialmente Nord, quindi su crestone spartiacque

DIFFICOLTA':
E

BREVE DESCRIZIONE
Il Monte delle Figne costituisce la massima elevazione del Parco Naturale Regionale delle Capanne di Marcarolo: dalla forma piuttosto tozza, è ben visibile anche dalla pianura alessandrina, accanto alla più caratteristica sagoma del Monte Tobbio.
L'itinerario descritto si sviluppa a partire dal valico degli Eremiti, risale il versante nord dello stesso Tobbio fino a quota 800 mt. ca. e giunto all'evidente passo tra le due cime volge decisamente verso sud-est, tagliando in costa le pendici di un bricco quotato 994 mt, raggiungendo la Capanna Carrosina e salendo quindi il crestone ovest del Figne, prima tra i pascoli, poi tra querce e faggi.
Dalla vetta si può godere il panorama caratteristico di questa regione: verso sud il mare, verso nord la pianura e in lontananza, nelle giornate limpide, le Alpi.

L'itinerario è stato pubblicato su
"LA RIVISTA DEL CAI" - Novembre/Dicembre 1996
(Claudio Trova - "Escursioni nel parco delle Capanne di Marcarolo")

Claudio Trova, Giuliano Tomasetti & Fulvio Ferrua

torna a IN VETTA !