Monte TACCONE 

( 1113 m.)

Valle Lemme
AL

 

Sulla cima del monte Taccone, con vista sul Mar Ligure

 

1°ITINERARIO
Da Molini
Dislivello: 620 mt. circa
Esposizione: inizialmente Nord, quindi su crestone spartiacque
Difficoltà: E

2°ITINERARIO
Dalla Bocchetta

Dislivello: 510 mt. circa considerando le perdite di quota
Esposizione: prevalentemente Sud, con tratti sulla cresta spartiacque
Difficoltà: E

VAI Mappa dell' Itinerario

Pini austriaci lungo il sentiero; sullo sfondo il mare   VAI

Vista sul mare dal colletto tra Leco e Taccone   VAI

 

BREVE DESCRIZIONE

L'escursione proposta si svolge nel Parco Naturale Regionale delle Capanne di Marcarolo, situato interamente in territorio piemontese (provincia di Alessandria) a ridosso del confine ligure.
La regione interessata dall'itinerario è appenninica ma la zona del Parco si trova già ad ovest della linea Sestri-Voltaggio, linea che individua l'inizio di una zona di transizione geologica con le Alpi; questo ben si comprende osservando il paesaggio: le forme arrotondate, rinvenibili durante escursioni su montagne più a oriente (Monte Antola, ad esempio), lasciano il posto a forme rocciose più aspre, ben visibili in particolare verso il Monte Tobbio, forme che traggono origine da una diversa natura della roccia.

Il Monte Taccone (mt.1113) è in grado di offrire un ampio panorama sull'entroterra genovese e sul Mare Ligure da una parte (sono ben visibili Sampierdarena e la Madonna della Guardia) e sulla pianura alessandrina e, nelle giornate migliori, sull'intero arco alpino dall'altra, addirittura fino alle Alpi del Triveneto quando si verificano condizioni di particolare nitidezza dell'aria. Dal punto culminante appaiono evidenti verso nord-ovest il tozzo Monte delle Figne ed il Tobbio, con la caratteristicha chiesetta-rifugio; verso ovest, in lontananza, elegante è la cresta formata dalla Costa Lavezzara, montagna che delimita il lato settentrionale del Lago Badana e dolci sono gli altopiani che salgono gradualmente verso la sommità del Monte Poggio, immediatamente a sud dello stesso bacino lacustre.
Verso oriente la modesta mole del Leco non impedisce di ammirare tutte le cime più importanti dell'Appennino alessandrino, dal Monte Giarolo e dall'Ebro, interamente in territorio piemontese, all'Antola, vetta posta sul confine con la Liguria.

Un primo itinerario sale al Taccone dalla frazione Molini di Voltaggio.

Un secondo percorso ha inizio invece al Passo della Bocchetta e consente di raggiungere la vetta superando un dislivello minore rispetto al precedente.

Claudio Trova & Giuliano Tomasetti

torna a IN VETTA !